Tutte le forme sono essenzialmente vuote ~ Lisa Cairns

Contenuto non disponibile.
Per favore abilita i cookies cliccando Accetta sul banner

La Sorgente ~ Lisa Cairns

Domanda: Qual è la sorgente di questa espressione energetica della “personalità”? E perché è così potente se è illusoria? E perché ha una specifica locazione qui e non lì?

Lisa: La Sorgente di tutto non sarà mai conosciuta; tutto quello che c’è è la Sorgente. Tutto quello che c’è è Dio che fa esperienza di se stesso attraverso l’apparente separazione degli oggetti.

Qual è la Sorgente di tutto? Ogni cosa e nessuna cosa. Non una cosa, e ogni cosa. Non puoi mai stare fuori dal tutto e guardare per vedere cos’è. C’è solo la Sorgente, e non è una cosa particolare.

La contrazione energetica fa parte di questa espressione. Non è separata da questa espressione. La separazione non esiste realmente, appare solamente così. E’ molto strano e impossibile parlarne.

La separazione si sente molto reale perché è ciò che è progettata che faccia. E’ progettata per dare l’apparenza di un “qualcuno” che è separato dalla vita. Non esiste realmente, questa persona separata. Ciò che è, è questo, i suoni, odori, le viste, le sensazioni, ecc. In ciò, la prima astrazione, che in un certo senso non è neanche un’astrazione, è “io” sto facendo esperienza di questo, piuttosto che semplicemente il puro esperire, senza un “io”. L’astrazione sorge nell’esperienza.

Non è sbagliato e non ha bisogno di essere negato. E’ solo una descrizione di ciò che sembra stia accadendo. Non è chi sei. Per fare esperienza c’è bisogno di un oggetto che sia esperito. Tutto quello che c’è, è l’esperire, ed è così intimo che non c’è separazione tra l’esperire e gli oggetti; sono uno e la stessa cosa.

Tutte queste domande alla fine si riducono al non sapere. Proprio qui, proprio ora c’è solo un grande non-sapere. C’è un sapere dell’esperienza, ma niente che sia conosciuto nel pensiero. C’è solo esperire. Tutto nel pensiero è ipotetico; questo implicherebbe che c’è sapere, ma anche non-sapere.

Non sappiamo mai la risposta a chi siamo, o perché questo sta accadendo, o come sbarazzarci dalla contrazione energetica. Tutto ciò è fumo, è ipotetico.

La sola cosa che è sempre conosciuta è l’esperire, che è puro, semplice e immediato.

La descrizione di ciò che sta accadendo è solo una descrizione di ciò che sorge nell’Essere Vita dell’apparente personaggio. L’apparente personaggio è solo una forma di espressione. Ci sono miliardi di forme di espressione in questo, e tutte sono ciò che è.

Nessuna di esse è mai personale.

Lisa Cairns

Lisa Cairns dal suo libro For the Love of everything

Non è la persona che si risveglia ~ Lisa Cairns

Contenuto non disponibile.
Per favore abilita i cookies cliccando Accetta sul banner

Lisa Cairns a Milano 6/9/2015 ~ Questo è amore totale

Contenuto non disponibile.
Per favore abilita i cookies cliccando Accetta sul banner

Intervista a Lisa Cairns ~ E’ tutto che si risveglia a se stesso

Contenuto non disponibile.
Per favore abilita i cookies cliccando Accetta sul banner

Come gestire i pensieri? ~ Lisa Cairns

Domanda: Come gestisci i pensieri quando vengono su?

Lisa: I pensieri sono semplicemente qualcosa che accade, un’altra parte di ciò che appare. Il presupposto è che questi pensieri appartengono a te e che tu li stia controllando e producendo.

Come? Come produci un pensiero? Può essere solo un pensiero che potrebbe pensare di poter controllare o cambiare il pensiero in un certo modo. Come puoi cambiare un pensiero dato che appare da un assoluto mistero? Vengono nella manifestazione proprio come ogni altra cosa ma c’è un altro pensiero che assume che “tu” pensi.

La dinamica del “me” è così divertente. Reclama ogni cosa. ‘Penso, dunque, sono.’ Io Sono, e in Io Sono, pensare sorge. Questo presupposto del controllo è ciò che crea la sofferenza. E’ un’energia in verità di ‘io sono il controllore, io sono l’autore delle azioni’. I pensieri dicono “io” controllo e “io” sto scegliendo di prendere i pensieri o di rivolgermi ad essi. Pensi che il disagio sia dovuto ai tuoi pensieri? Non è così. I pensieri appaiono e scompaiono. I pensieri normalmente parlano del passato e del futuro.

Lisa Cairns

Lisa Cairns dal suo libro For the Love of everything

La ricerca della felicità ~ Lisa Cairns

Contenuto non disponibile.
Per favore abilita i cookies cliccando Accetta sul banner

La coscienza non è la sorgente ~ Lisa Cairns

Contenuto non disponibile.
Per favore abilita i cookies cliccando Accetta sul banner

Tutto va e viene ~ Lisa Cairns

Contenuto non disponibile.
Per favore abilita i cookies cliccando Accetta sul banner