La meraviglia della totalità • Ella May

Quello che il sé ha sempre cercato è questo, semplicemente questo, non questo al di là di qualche velo spirituale o in qualche sapere o comprensione intellettuale. E’ questo, la vita che sta accadendo. La vita sta semplicemente apparendo, anche l’illusione di un sé che si sente perso e la ricerca per la totalità è la totalità che appare così. Non c’è mai un altrove, un qualcos’altro o qualcun’altro. Nessuno stato in cui arrivare, nessun luogo in cui arrivare.

Ogni cosa che il sé può pensare circa chi o cosa davvero sia, è parte dell’illusione.

Questo è un ritorno alla meraviglia infantile, non sto suggerendo di essere consapevole qui o di essere conscio di qualcosa, non sto prescrivendo una via o un metodo, no. Cosa rimane quando non c’è nessun me? Questo. Semplicemente la vita che accade come è sempre stato e sempre sarà. Sicuramente le apparenze cambiano e non sembrano sempre essere le stesse ma è sempre la stessa energia che appare come questo o quello.

Il me vive in una realtà illusoria e si sente separato, ma non è reale.

La meraviglia infantile è ciò che rimane. Non c’è una persona illuminata, ma solo questa vitalità ed è meraviglioso vederla, nessuno che vede solo vedere. Quanto è meravigliosa la vita che non ha alcuno scopo o obiettivo ed eppure appare e cambia forma nella sua immobilità.

Il sé vuole sempre essere da qualche parte, avere qualcos’altro e fare qualche altra esperienza, non vuole questo.

L’idea che ci sia un qualcuno qui in un corpo che ha il potere sui pensieri è un’illusione. Il pensiero non crea alcunché, infatti nulla crea ogni cosa ed è il nulla che realmente accade. La totalità è intera, non ha bisogno di creare niente di nuovo o cambiare alcunché, aggiungere qualcosa o desiderare di meglio. Quanto arrogante è il sé a pensare di poter fermare le onde!

Questo è già questo ed è già libero. Il fatto è che nessuno guarisce mai la propria vita, tu non arrivi mai in uno stato di libertà, il sé non ottiene mai la totalità, non diventerà mai illuminato o risvegliato o liberato.

Tutto quello che rimane è ciò che è sempre stato. Questo!

Ella May 4

Ella May 

Ai sensi della legge D. Lgs 196/2003 e s.m (meglio noto come "Codice in materia di protezione dei dati personali"); autorizzo al trattamento dei miei dati personali contenuti nel presente form.

Acconsento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *